PRIMI PIATTI

Tagliatelle con ragù bianco di faraona

Le tagliatelle con ragù bianco di faraona sono uno di quei piatti a cui penso se voglio trattarmi bene , un piatto da preparare con calma assaporando il modo di cucinare di una volta. Una tavola apparecchiata con la tovaglia bianca, le posate ben allineate e i bicchieri scintillanti.
Un primo piatto da giorni di festa o per un pranzo della domenica in famiglia che verrà apprezzato veramente da tutti.

Avete presente quel film intitolato Il pranzo di Babette?  Quello in cui viene preparato questo sontuoso pranzo da una cuoca sopraffina in incognito e tutti i commensali che hanno la fortuna di gustare le sue prelibatezze, anche i più scontrosi, diventano felici e gioviali. Il menù di quel pranzo e la sua preparazione mi è rimasta impressa per la bellezza di quelle pietanze classiche in cui gli ingredienti vengono esaltati dall’amore con cui vengono trattati, dando vita ad una serie di portate indimenticabili.

Ecco di certo io non sono Babette, però a volte quando ciò che preparo mi riesce particolarmente bene…mi illudo un po’.
Con un paio di amiche che affittano casa a turisti che arrivano da tutto il mondo a volte proponiamo di provare anche qualche piatto tipico e questo è sicuramente uno dei nostri cavalli di battaglia, seppur non di rado per andare incontro ai loro gusti aggiungiamo qualche spezia per insaporire ulteriormente, come un pizzico di paprika dolce oppure del pepe di sichuan. Ammetto che è sempre stato molto apprezzato, la considerazione che sorge spontanea è che la cucina unisce le persone, anche quelle che arrivano dai luoghi più disparati e la pasta è un alimento che rende felici, nutre in modo sano e se mangiata con equilibrio apporta il giusto contributo al nostro organismo, oltre che fa bene allo spirito.

E quindi non potevo che dedicare questo mio piatto al World Pasta Day di quest’anno che si terra a Dubai, la pasta incontra il mondo e lo fa in una città internazionale, un vero crocevia tra l’occidente e l’oriente.
Il 25 ottobre, verrà celebrata la pasta in ogni suo aspetto e  tutta la rete dei “pasta lover” (blogger, giornalisti, influencer che negli anni si sono appassionati al progetto)  condivideranno ricette di pasta di ispirazione internazionale.

TAGLIATELLE CON RAGU’ BIANCO DI FARAONA

1 Faraona intera da circa 1.5 Kg (già eviscerata e spiumata)
250 g Tagliatelle paglia e fieno
4 cucchiai di olio d’oliva extravergine
2 spicchi d’aglio
3 o 4 foglie di salvia
1 rametto di rosmarino
1 bicchiere di vino Prosecco
1,5 L di brodo vegetale
1 carota
1 cipolla
1 gambo di sedano
1 chiodo di garofano

Come prima cosa tagliate a pezzi la faraona eliminando le parti più grasse della pelle e fatela rosolare in una capiente padella dai bordi alti, con 3 o 4 cucchiai di olio non di più, gli spicchi di aglio, la salvia e il rosmarino.
Dopo circa 10 – 15 minuti quando sarà diventata dorata da tutti i lati  sfumatela con il Prosecco.
Lasciate evaporare il vino e bagnatela con l’acqua calda che farete ritirare a fuoco  basso e poi lasciatela intiepidire.
Togliete i pezzi di faraona dal tegame, disossatela e ponetela su di un tagliere e tritatela in modo grossolano con un coltello.

Preparate un battuto di carota, sedano, cipolla e aggiungete un chiodo di garofano e mettete tutto nel tegame con il fondo di cottura della faraona. Fate cuocere per cinque minuti e poi aggiungete la faraona tritata, mescolate e coprite  con il brodo vegetale e fatela cuocere a fuoco basso per circa 30 minuti, mescolandolo spesso, finché non otterrete un sugo denso e saporito.

A questo punto portate a bollore una capiente pentola d’acqua, tuffateci i nidi di tagliatelle, scolate la pasta al dente e conditela con abbondante ragù bianco di faraona.

Questa ricetta è ispirata a quella di Juls’ Kitchen

You Might Also Like...

1 Comment

  • Reply
    Sonia
    10 novembre 2018 at 12:54

    È ora di pranzo e non ti nego che se mi presentassi questo piatto qui sarei ultra felice! Buonissimo! Un abbraccio e buon weekend

Leave a Reply