PRIMI PIATTI

Gnocchi alla curcuma con porri e sgombro

Il detto sarebbe “Giovedì gnocchi”, ma secondo me a dir la verità vanno bene in ogni giorno della settimana, infatti oggi, che è domenica, ho preparato questi morbidissimi Gnocchi alla curcuma con porri e sgombro.

Ultimamente grazie ad una collaborazione ho scoperto questo alimento: lo sgombro, buono e che fa bene e avevo voglia di provarlo nuovamente ed è stato anche questa volta un  successo, è piaciuto a tutti.

Gnocchi alla curcuma con porri e sgombro
INGREDIENTI
(PER 4 PERSONE)

-1 kg di patate
-250 g  di farina
-1 uovo
-2 cucchiaini di curcuma in polvere
-2 porri
-160 g  di filetti di sgombro sott’olio  (già sgocciolati)
-Q.B. uvetta sultanina
-Q.B. granella di mandorle
-2 cucchiai di Olio Evo
-mezzo bicchiere di vino bianco secco
-Sale e pepe

Lavate le patate e fatele bollire in abbondante acqua salata. Quando saranno morbide scolatele, sbucciatele e passatele allo schiacciapatate.
Lasciatele raffreddare e aggiungete l’uovo, un paio di pizzichi di sale, la curcuma e una macinata di pepe nero.
Iniziate a mescolare il composto e aggiungete la farina un po’ alla volta fino a quando avrete ottenuto un impasto morbido e lavorabile sulla spianatoia.

Tagliate una fetta dal composto e formate un cilindro della dimensione di circa 2 centimetri di spessore. Tagliate gli gnocchi e con il palmo della mano passateli in modo da arrotondare gli spigoli e ripassateli sul rigagnocchi o sulla grattugia oppure usate i rebbi della forchetta per rendere la superficie meno uniforme e più adatta ad accogliere il condimento.
Mettete su un grande vassoio la carta forno, infarinatela e disponete gli gnocchi e lasciateli seccare leggermente all’aria, in attesa che arrivi ad ebollizione abbondate acqua salata.



Nel frattempo preparate il condimento, tagliate finemente i porri utilizzando anche una piccola parte verde e fateli insaporire in una padella con 2 cucchiai di olio, aggiungete una manciata di uvetta e lo sgombro e fate sfumare con il vino bianco. Aggiungete qualche cucchiaio di acqua e lasciate cuocere fino a quando i porri saranno morbidi. Aggiungete la granella di mandorle (o le mandorle spelate e tritate grossolanamente) e spegnete il fuoco.

Buttate gli gnocchi anche un po’ alla volta nell’acqua che nel frattempo avrà iniziato a bollire e accoglieteli appena vengono a galla distribuendoli direttamente nei piatti, coprite con il condimento…e gustate.


Vi consiglio di provare anche il mio Risotto agli agrumi e sgombro

 

You Might Also Like...

2 Comments

  • Reply
    monica
    11 maggio 2018 at 13:29

    Ci credo che questo piatto di gnocchi con la curcuma è piaciuto a tutti!

    • Reply
      paneacqua
      24 maggio 2018 at 22:15

      Grazie Monica, sei gentilissima <3

Leave a Reply

error: Content is protected !!