SECONDI PIATTI

Domenica, pollo al forno!

Domenica, pollo al forno!
Fare un buon pollo non è poi così difficile, poche semplici mosse e potrete gustare una carne morbida, succosa e saporita.
Certo non è propriamente una ricetta dietetica, ma insomma il pollo dietetico è quella fettina smilza, passata alla piastra con al massimo un po’ di succo di limone come condimento. Ecco non è propriamente questo il caso, ma quanto era buono???!
Questa domenica avevo veramente voglia di un pranzo classico, tutti intorno al tavolo, non in pigiama come al solito, ma vestiti e pettinati, insomma una famiglia perbene che si riunisce, in un orario consono, visto che di solito tendiamo a lasciarci un po’ andare con gli orari…

Ho iniziato presto alla mattina, dato che prima di “sbranare la bestia” 🙂 volevo anche fotografarla e di conseguenza l’odorino, ha iniziato a spargersi verso le 10 del mattino.
Ero già pronta alle lamentele della serie “mamma già a quest’ora con questi odori…qui c’è bisogno di caffè e brioche”, e invece NO, sono comparsi tutti dalle proprie stanze, scarmigliati e a piedi nudi, chiedendo ” cos’è questo profumino? Ho già fame…”

Domenica, pollo al forno!

Ingredienti per 4 persone:
1,5 Kg pollo nostrano intero
50 g di burro
1 limone
1 spicchio d’aglio
1 mazzetto di timo
5 rametti di rosmarino
sale, pepe e olio EVO q.b.

Procedimento:
Come prima cosa controllare che il pollo non abbia piume residue, eventualmente eliminare quelle rimaste con una pinzetta. Pulire bene l’interno eliminando le viscere (io avevo un pollo già eviscerato), lavare bene le mani dopo questa operazione.
Lavorare il burro con il timo, il sale e lo spicchio d’aglio tritato finemente, fino a farlo diventare una crema morbida, assaggiatelo, deve essere bello saporito.
Sollevare e staccare delicatamente la pelle dal petto, senza toglierla, ma solamente formando uno spazio in cui, con le dita, inserire il burro aromatizzato in modo da formare uno strato che coprirà tutto il petto. Questa operazione va fatta con delicatezza in modo da non bucare la pelle.
Con la pomata di burro e aromi, avanzata, spalmare anche la cavità del pollo.
Aggiungere un trito di aghi di rosmarino e mezzo limone, chiudere il pollo con lo spago da cucina.
Spolverizzare la superficie del pollo con foglioline di timo, la scorza di mezzo limone, pepe nero macinato e guarnite con rametti di rosmarino e timo.
Un filo d’olio Evo e infornare a 220 ° C per circa 30′.
Ogni tanto con un cucchiaio irrorare la superficie del pollo con i liquidi che si formano.
Se usate un forno ventilato, lasciare lo sportello aperto, aiutandovi con il manico di un cucchiaio di legno, in modo che rimanga una piccola fessura.
Dopo circa 30′, abbassare la temperatura a 180° C e lasciare cuocere il pollo per circa 30/45′, irrorandolo di frequente con l’intingolo che si formerà.

Print

pollo al forno con patatePer accompagnarlo ho aggiunto le patate più o meno a metà della cottura, ho utilizzato quelle piccole da forno con la buccia tenera, in modo da non sbucciarle, anche la qualità rossa. Le ho tagliate in 2 o in 4 a seconda della dimensione e le ho disposte intorno, con un pizzico di sale grosso, rosmarino, timo e in filo d’olio Evo (pochissimo).

pollo al forno con patate infornare

Ovviamente insieme al pollo ci sta sempre bene una bella birra o un vino bianco, io…che avevo “già dato” la sera prima, ho optato per l’acqua o al massimo una bibita per i ragazzi ( in questo periodo andiamo “pazzi” per la mandarinata).

domenica pollo al forno con patate

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply

    Rate this recipe:  

    error: Content is protected !!