SECONDI PIATTI

Pollo alla senape e gratin dauphinois

Ed eccoci qua, 
anno nuovo…vita nuova, 
speriamo che quest’anno sia migliore dell’anno passato…
bla bla bla…
Diciamo che la parola d’ordine di quest’anno deve essere:
POSITIVITA’

ad ogni costo,
vorrei prendere con spirito positivo ogni cosa  la vita vorrà offrirmi,
facendo tesoro anche delle esperienze negative che sicuramente avrò,
ma con l’intento di rivoltarle a mio favore,
ci riuscirò? 
Non lo so, ma sicuramente intendo provarci!
E come prima ricetta vi propongo la mia versione di questo stupendo, saporito e tenero pollo alla senape, accompagnato da un gratin dal cuore morbido e la superficie croccante.
La ricetta originale è tratta dal libro di Jamie Oliver, 
I menù da 30 minuti,
ma come sempre ci sono differenze da me apportate, 
ad esempio i petti di pollo lui li usa con la pelle e io no, 
usa i porri al posto delle cipolle…(nel pollo non nel gratin), 
 io non li avevo, ma in sostanza il procedimento è questo.
Ingredienti per 4 persone:
– 1 petto di pollo intero
– 2 rametti grandi di rosmarino fresco
– 4 cucchiaini colmi di senape in polvere
– 2 cipolle rosse piccole
– 2 spicchi di aglio schiacciati e non pelati
– 1 bicchiere di vino bianco, secco e buono!
– 120 ml di panna fresca
– 1 cucchiaino abbondante di senape in grani
Per il gratin:
– 1 cipolla rossa grossa
– 1 kg. di patate gialle
– 1 noce moscata
– 2 spicchi di aglio
– 300 ml di panna fresca
– 4 acciughe sott’olio
– parmigiano abbondante
– 2 foglie di alloro
– 5 o 6 rametti di timo fresco
Gratin di patate e cipolle
Pelate le patate e la cipolla e affettatele finemente, le patate circa 3 mm di spessore.
Mettetele in una bella teglia da forno, condite con sale e pepe. 
Grattugiate circa 1/4 di noce moscata, schiacciate leggermente i 2 spicchi d’aglio non pelati,
aggiungete circa 230 ml di panna fresca, spezzettateci dentro le  acciughe,  
una bella dose di parmigiano grattugiato, 2 foglie di alloro, qualche fogliolina di timo fresco (3 o 4 rametti) 
ed infine un’abbondate irrorata di olio EVO.
Mescolate tutto con delicatezza (Jamie consiglia di farlo con le mani, ma io ho usato 2 cucchiai)
Fate cuocere sul fornello a fuoco medio e dopo qualche minuto
versateci circa 200 ml di acqua bollente,
sigillate la teglia con la carta d’alluminio e procedete con la cottura, 
finché i liquidi non si saranno addensati e le patate saranno diventate tenere. 
Ogni tanto  controllate che le patate non si attacchino sul fondo della teglia.
Quando saranno pronte
spolverizzate la superficie con abbondate parmigiano grattugiato 
e mettete nel forno a gratinare per circa 10′.

Pollo alla senape
Pulite e dividete in 2 il petto di pollo.
Tritate finemente sul tagliere gli aghi di 2 rametti di rosmarino, 
e insieme ai 4 cucchiaini di senape in polvere, una spruzzata di olio EVO, sale e pepe, 
 massaggiate le 2 parti di petto di pollo.
Scaldate una padella,
aggiungete un filo d’olio EVO e adagiateci il pollo,
fatelo rosolare bene da entrambi i lati, in modo che acquisti colore, 
schiacciandoli bene con una paletta in modo che cuocia anche all’interno.
Intanto che il pollo cuoce, tagliate grossolanamente le cipolle
e mettetele nella padella con il pollo, aggiungete l’aglio schiacciato e non pelato,
mescolate e spruzzate con il vino bianco.
Quando il pollo sarà cotto, aggiungete la panna e coprite con la carta d’alluminio.
Fate addensare e spegnete il fuoco.
Spostate i petti di pollo su un tagliere e tagliate a fette spesse.
Aggiungete un cucchiaino di senape in grani, aggiustate a vostro gusto di sale e pepe
e mescolate bene, versate la salsa su un bel piatto di portata,
 disponeteci sopra i pezzi di pollo e irrorate con un filo di olio d’oliva a crudo.
Buona cena…o pranzo!

You Might Also Like...

12 Comments

  • Reply
    Sara Chiadini
    6 gennaio 2014 at 11:57

    ciao Cri!! si, bisogna cercare di esser positivi davvero ^_^ qualche giorno fà ho letto questa cosa "la vita è come uno specchio, se le sorridi, lei ti sorriderà" ^_^ questa bellissima ricetta mi fa venire l'acquolina, solo a guardar la foto me la mangerei ahaha ^_^ un abbraccio <3

  • Reply
    Claudia
    6 gennaio 2014 at 12:01

    Si.. sono d'accordo con il tuo pensiero.. sarà anche il mio per questo anno!!! Buonissima questa versione di pollo alla senape.. proprio buono! smack e buona Befanona :-.)

  • Reply
    Roberta Morasco
    6 gennaio 2014 at 15:17

    Hai ragione Cri!!! POSITIVITA' nel modo più assoluto!!!
    Questo pollo mi piace un sacco, mi sa che me lo devo prendere sto libro!!!
    Un abbraccio!!! Ancora Buon anno amica mia! Roby

  • Reply
    Lara Bianchini
    6 gennaio 2014 at 15:22

    Favolosa accoppiata di sapori per una domenica che ben comincia, e si sà, chi ben comincia… e quindi via libera alla positività e a tutto il bla bla bla. Però in fondo come proposito piace molto anche a me, speriamo di farcela a non essere inghiottiti dal nero pessimismo…

  • Reply
    Claudette
    6 gennaio 2014 at 15:58

    Positività? è già un proposito fin troppo alto ….io cercherò di camminare passo dopo passo, uno alla volta e vediamo dove porta la strada.
    Il gratin dauphinois lo preparo anch'io, ma senza acciughe e cipolla perchè così me lo ha insegnato un'amica francese che ne ha fatto il suo cavallo di battaglia.
    Buon anno e buona Epifania (per quel che ne rimane)
    Claudette

  • Reply
    IsabelC.
    6 gennaio 2014 at 22:06

    Bisogna sempre provare ad essere positivi: a volte riesce bene altre volte meno!
    Mi piace questo pollo alla senape con il gratin: una cena completa e gustosa
    Ciao
    Isabel
    PS ma quanto è buona la senape Colemans! 🙂

  • Reply
    Mirtillo E Lampone
    7 gennaio 2014 at 13:42

    Adoooooro il pollo alla senape ma adoro di più di tutto la POSITIVITà! E' una parola che sembra uno scioglilingua ma è bene tenerla a mente, anche quando ci accadono piccole cose che ci buttano giù come se fossero macigni! Io ci credo fortemente e non voglio dimenticarla!
    Un bacione mega!!!

  • Reply
    veronica
    7 gennaio 2014 at 20:22

    Questo e' uno di quei piatti che mangerei a quintali. Lo trovo delizioso.grazie per la ricetta cara.<3

  • Reply
    lagreg74
    8 gennaio 2014 at 13:08

    Ho pranzato con un panino ed ora a vedere il tuo pollo ho una fame! Quel gratin li deve essere poi di un buono…

    Vado a lavorare ed a concentrarmi su altre cose!

    Ciao
    Silvia

  • Reply
    Sonia
    8 gennaio 2014 at 17:24

    ho visto la foto, ho letto la ricetta e sto salivando a manetta! mi piace tutto in questa ricetta, un abbraccio e buon anno.

  • Reply
    Silvia- Perle ai Porchy
    11 gennaio 2014 at 13:29

    Buono!! E che bello il pollo che hai messo sulla foto 🙂 Mi piace questo pollo deve venire fuori super saporito! Eh si positività è la chiave di tutto!!! Yeah!

    • Reply
      paneacqua
      11 gennaio 2014 at 15:34

      Grazie Silvia!
      Intendi il pollo disegnato? Quello l'ho fatto io…mi viene meglio disegnare che cucinare…immagina che roba!!
      Cri

Leave a Reply

error: Content is protected !!