ANTIPASTI BRUNCH PANE, FOCACCE, STUZZICHINI, TORTE SALATE

Frollini al Parmigiano per una cena tra amici

 

Sabato sera avrò a cena  ospiti per me speciali,
una carissima amica, una sorella per me
e i suoi 2 splendidi figli, praticamente i nipoti che non ho.
Naturalmente nella mia testolina piena di cucina e ricette, girano menù e combinazioni di vario genere,
sempre semplici  eh, perché voglio arrivare alla cena rilassata e godermi la serata in compagnia.
Ho provato a preparare questi frollini al Parmigiano da accompagnare ad un aperitivo/antipasto
a base di pere, noci e caprino aromatizzato al pepe rosa, erbettine varie, semi di papavero
e tutto ciò che la fantasia vi suggerisce.

 

Sono venuti bene, saporiti al punto giusto, friabili e perfetti con la frutta,
il formaggio molle e un bicchiere di ottimo prosecco.
Non ho idea di quanto tempo si possano conservare, dato che non sono arrivati a fine pasto 🙂
Ingredienti per circa 18 frollini:
– 100 g di farina 00
– 80 g di burro morbido tagliato a pezzetti
– 65 g di Parmigiano grattugiato
– 1 tuorlo d’uovo
-25 g  farina di mandorle
In una ciotola setacciate la farina e lavoratela, con le dita, insieme al burro,
fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Incorporate il tuorlo d’uovo, il parmigiano e la farina di mandorle.
(dato che non l’avevo ho tritato delle mandorle intere spelate, 
mantenendone qualche piccolo pezzo leggermente più grosso)
Quando tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati, formate un salsicciotto,
per la dimensione potete regolarvi contando circa 18/20 fette da circa 1 cm,
avvolgetelo nella pellicola, e fatelo indurire nel freezer per 30′ minuti.
Iniziate a scaldare il forno a 180°C.
Passata mezz’ora, togliete l’impasto dal freezer e tagliatelo a fette, spesse circa 1 centimetro.
Disponetele su di una teglia, ricoperta da carta forno, ed infornate per 15′ minuti.
Sfornate prima che i frollini diventino troppo dorati, potrebbero seccarsi troppo.
(ricetta tratta da: ANTIPASTI e tapas, edizione De Agostini)
 
P.S. dalla “regia” mi suggeriscono che si conservano bene, per una settimana,
dentro ad una scatola di latta, ben chiusa!
La “regia” è la mitica Stefania del blog Cardamomo & Co

You Might Also Like...

18 Comments

  • Reply
    Roberta Morasco
    25 febbraio 2014 at 16:29

    Buoni, buoni, buoni, buoni….insomma non ne è rimasto nemmeno uno???…..
    ok copio e faccio!
    Io ho una ricetta ma non ha la farina di mandorle, questi mi piacciono di più!
    Bacetti!!!

  • Reply
    elisa colombo
    25 febbraio 2014 at 16:36

    Belli. Super raffinati!, come le tue foto! sei bravissima. bacio!

  • Reply
    Simo
    25 febbraio 2014 at 18:25

    ne ho fatti di simili in passato e so che sono una favola, perfetti per l'antipasto!
    Provali anche con dei salumi, tipo culatello o salame felino….mmmmm…..non mi ci far pensare….slurpppp
    Buonissima serata cara!

  • Reply
    Flora
    25 febbraio 2014 at 22:37

    Super buoni!!!

  • Reply
    m4ry
    26 febbraio 2014 at 7:00

    Buonissimi ed azzeccatissimi gli abbinamenti 🙂 Bacione e buona giornata !

  • Reply
    Martissima
    26 febbraio 2014 at 9:00

    Anch'io sabato ho una cena, grazie per l'ispirazione

  • Reply
    F.
    26 febbraio 2014 at 12:16

    Devono essere davvero buoni! Un bacione

  • Reply
    Clara pasticcia
    26 febbraio 2014 at 12:21

    mmmmmmmmmmmhhh Cri, sai che hai descritto in pratica la cena che io avrò da me sabato!! Splendida presentazione e abbinamenti ricercati ma non costruiti, mi piace davvero tantissimo. Se riesco a farli ti faccio di certo sapere 😀
    Per la torta: tieni conto che è il pan di spagna inglese, più burroso e sofficioso. Se ci metti una farcia a base di ganache o una bagna con una crema pasticcera fai un figurone perché ha un gusto differente. Se puoi vuoi la chicca finale: se non trovi quel mix di farine che ho suggerito che è davvero uno spettacolo, usando la farina normale, sostituisci 50 grammi con farina di riso. Resta ancor più soffice.
    strabacissimi e non vedo l'ora di venerdì prossimo! <3

  • Reply
    Forno Star
    26 febbraio 2014 at 19:00

    Dentro una scatola di latta ben chiusa durano anche una settimana… se non c'è nessuno che li sottrae! 😉

  • Reply
    Mirtillo E Lampone
    27 febbraio 2014 at 11:34

    Mmmm frollini al parmigiano…ci credo che sono finiti subito!
    Un bacione!

  • Reply
    Chiarapassion
    27 febbraio 2014 at 14:12

    Questi frollini piacciono tantissimo anche a me e quando ho cene li preparo spesso…immsgino che i tuoi ospiti hanno gradito molto!
    P.s. Bellissimi i tuoi piatti blu <3

  • Reply
    Ale
    28 febbraio 2014 at 7:21

    adoro i salatini da aperitivo e questi frollini sono davvero un'idea geniale…complimenti cri! favolosi!

  • Reply
    Paola
    28 febbraio 2014 at 9:14

    Ciao Cri, che buoni questi frollini! Ovvio che siano spariti prima della fine del pasto, hanno un aspetto irresistibile! Un forte abbraccio
    Paola

  • Reply
    Sara L'arcobaleno di Sara
    2 marzo 2014 at 19:03

    Buona sera Cri!!!
    com'è andata la cena con le tue persone speciali???
    Io intanto mi scrivo questa ricettina!!!
    un abbraccio
    Sara

    • Reply
      paneacqua
      3 marzo 2014 at 16:38

      Ciao Sara!!
      La cena è andata benissimo, praticamente è come stare in famiglia, anzi ancora meglio, è una famiglia che si è scelti e l'armonia è speciale!
      Grazie mille, un bacione,
      Cri

  • Reply
    paneamoreceliachia
    5 marzo 2014 at 15:48

    Io li voglio assolutamentissimamente mangiare! Che dici Cri, se ci mettessi un mix di farina di riso e mais? in fondo è piccola la quantità di farina, ce la posso fare a sglutinarli!!
    Un abbraccio,
    Ellen

    • Reply
      paneacqua
      5 marzo 2014 at 21:38

      Ciao Ellen!
      Ma guarda, sicuramente te ne intendi di più tu, secondo me si riesce.
      Considera che non metti liquidi, a parte il tuorlo, quindi non so bene con gli altri tipi di farina.
      La consistenza è molto friabile e diciamo che in bocca risultano saporiti e si sciolgono immediatamente.
      A me sono piaciuti moltissimo.
      Fammi sapere.
      Un bacione,
      Cri

  • Reply
    Viviana Aiello
    6 novembre 2014 at 0:23

    Una vera delizia di sicuro!! Da provare
    Tanti bacioni

Leave a Reply